mercoledì 14 settembre 2011

Film 298 - La signora mia zia

La prima volta era stato amore a prima vista. Di conseguenza volevo rivedere a tutti i costi questa pellicola!


Film 298: "La signora mia zia" (1958) di Morton DaCosta
Visto: dalla tv del Puffo
Lingua: italiano
Compagnia: Marco, Andrea, Andrea Puffo
Pensieri: Dopo aver letto il libro da cui è tratto questo film all'inizio dell'estate, coinvolto nel vortice Mame, ho sentito il bisogno di comprare e rivedere il dvd. Male! Che delusione!
Se da un lato la protagonista Rosalind Russell è una forza della natura, come l'instancabile protagonista del romanzo, dall'altra l'adattamento cinematografico ha storpriato in toto metà del libro.
Quindi episodi mancanti, personaggi a cui viene dato uno spazio maggiore (Zio Beau) e un finale completamente cambiato che addolcisce e fa perdere il senso della storia originale (Agnes Gooch che rimane incinta di Brian O'Bannion dopo una notte brava terminata con matrimonio lampo e fuggiasca luna di miele, per esempio, o come il protagonista - nel libro - Patrick Dennis conosce la sua futura moglie Pegeen Ryan).
Insomma, la commedia in sé è spassosissima, peccato che con il libro c'entri solo a metà. E' stata una piccola delusione, specialmente perchè, con la prima visione di questa pellicola (Film 45 - La signora mia zia), ero rimasto affascinato dal fantastico personaggio di Zia Mame.
Consigli: Ok, dopo aver letto il libro è stata un pò una delusione. Però rimane sempre una divertente commedia anni '50 americana. Affascinante, di classe e spassosa! Da vedere.
Parola chiave: "Live, that's the message!"

Trailer

Ric