lunedì 13 gennaio 2014

Golden Globes 2014: i vincitori

Qualche - piccolo - colpo di scena c'è stato, anche se alla fine la maggior parte delle candidature di questi 71esimi Golden Globes (GG) hanno portato al vincitore che si dava per favorito (o che davo io. Dai che un po' mi stimo).
La shoccante verità numero 1 arriva subito con il primo premio della serata assegnato alla Miglior attrice non protagonista Jennifer Lawrence per "American Hustle", che vince per il secondo anno di fila dopo "Il lato positivo - Silver Linings Playbook". Sinceramente proprio non me lo aspettavo (per quanto se lo meriti assolutamente). Diciamo che è meno raro vincere un GG un anno di seguito all'altro piuttosto che un Oscar, ma non era per nulla scontato. Sicuramente ha giocato a suo favore essere nella categoria delle non protagoniste, altrimenti certo non avrebbe fatto bis.
Più inaspettata - per me - la vittoria di Matthew McConaughey come Miglior attore drammatico e, anche se probabilmente porterà ad una nomination all'Oscar, spero perderà contro Leonardo DiCaprio, che merita il premio da troppo tempo e molto più di McConaughey. In questa categoria, comunque, mi aspettavo la vittoria di Chiwetel Ejiofor per "12 anni schiavo", visto l'incetta di nomination del film (7). Di fatto, però, la pellicola sì è portata a casa un solo premio, anche se il più importante: Miglior film (drammatico). Continuando con gli eventi inaspettati, anche la vittoria Alex Ebert - compositore con un nido in testa - è stata assolutamente una sorpresa (anche per lui, che sul palco a malapena spiccicava parola). Vince per la Miglior colonna sonora per la pellicola "All Is Lost: Tutto è perduto" battendo mostri sacri come John Williams e Hans Zimmer.
Non era il favorito e, invece, vince "La grande bellezza" di Sorrentino che, dopo lo 0 assoluto di "This Must Be the Place" (colpa dell'errata programmazione nelle sale statunitensi e il fatto che il film non fosse in italiano), porta a casa - leggere all'Italia - un premio internazionale che mancava da tempo. Ma gli Oscar sono un'altra cosa e bisogna attendere per capire se, anche lì, avremo fortuna. Comunque - gossip dei poveri - mentre Sorrentino si dirigeva verso il palco, ho notato di fianco al suo tavolo, con non poca sorpresa, il profilo di una non-si-capisce-perché-sia-ancora-lì Jo Champa tutta zigomi e felicitazioni.
Per quanto riguarda, invece, l'ambito televisivo le grandi sorprese sono state fondamentalmente due e portano il nome dei non certo giovincelli Jacqueline Bisset e Jon Voight, entrambi a risultare i migliori nelle rispettive categorie di non protagonisti. Chi l'avrebbe mai detto che Jacqueline si sarebbe portata a casa il suo primo GG dopo averlo atteso per 45 anni e 5 nomination? Nessuno e neanche lei, che, evidentemente andando a braccio, ha fatto uno dei discorsi di ringraziamento più brutti di sempre.
Altrettanto inaspettati i due premi a "Brooklyn Nine-Nine", Miglior serie tv (comedy) e Miglior attore protagonista (comedy) al comico del "Saturday Night Live" Andy Samberg (anche lui piuttosto shoccato). Stessa comica provenienza televisiva d'eccellenza per Amy Poehler che FINALMENTE vince come Miglior attrice protagonista (comedy) per "Parks and Recreation" dopo 3 nomination ai GG (e 6 agli Emmy). Giustamente arriva un riconoscimento ad uno degli show più divertenti della tv americana. Curioso, la Poehler vince proprio nell'anno in cui presenta (per la seconda volta e sempre assieme alla grandissima Tina Fey) l'intera cerimonia. A mio avviso non è del tutto una coincidenza, di sicuro aver presentato le ha reso una certa visibilità oltre che la possibilità di 'farsi un nome' nei confronti dell'HFPA.
Nota divertente: Woody Allen riceve il riconoscimento alla carriera - il Cecil B. DeMille Award - ma non è presente, come al solito, alla cerimonia. Ritira per lui una Diane Keaton in formissima.
Infine, per ricapitolare: il grande vincitore della serata è stato "American Hustle - L'apparenza inganna" che porta a casa 3 premi (Miglior film comedy, Amy Adams Miglior attrice protagonista e la Lawrence); 2 premi per "Dallas Buyers Club" (Miglior attore protagonista drama e Miglior attore non protagonista, rispettivamente McConaughey e Jared Leto), "Breaking Bad", "Dietro i candelabri", "Brooklyn Nine-Nine"; i restanti, sia film che prodotti per la tv, sono rimasti a quota 1 premio.
Ecco la lista dei vincitori (sottolineati in giallo) e, come sempre, il conteggio dei punti delle scommesse sui vincitori (* = 1 punto; § = 1/2 punto; *§ = 1 punto); quest'anno, insieme a me (B) anche Livia (L) e Luigi (Lu). Dato che Livia ha votato solo per le categorie cinema, ho diviso il conteggio dei punti in due parti.

 71st Golden Globes Awards


Best Motion Picture - Drama
B Lu L*12 Years a Slave
B § Gravity
Lu L§ Philomena

Best Motion Picture - Musical or Comedy
B* Lu§ American Hustle - L'apparenza inganna
 Her
Lu L* Nebraska
 The Wolf of Wall Street

Best Actor in a motion picture, drama
B* Lu§ Chiwetel Ejiofor,12 Years a Slave
Lu* B§ Idris Elba, Mandela: Long Walk to Freedom
L*§ Matthew McConaughey, Dallas Buyers Club

Best Actress in a motion picture, drama
B* Lu§ L*§ Cate Blanchett, Blue Jasmine
 Sandra Bullock, Gravity
Lu* Judi Dench, Philomena

Best Performance by an Actor in a Motion Picture - Musical or Comedy
L* Christian Bale for American Hustle - L'apparenza inganna
Lu§ Bruce Dern for Nebraska
B§ Lu* Leonardo DiCaprio for The Wolf of Wall Street
B* L§ Joaquin Phoenix for Her

Best Performance by an Actress in a Motion Picture - Musical or Comedy
B* Lu L*§ Amy Adams for American Hustle - L'apparenza inganna
 Meryl Streep for I segreti di Osage County

Best Director – motion picture
B§ L* Alfonso Cuaron, Gravity
Lu* Steve McQueen, 12 Years a Slave
Lu L§ Alexander Payne, Nebraska
B* David O. Russell, American Hustle

Best Screenplay – Motion Picture
B L§ Spike Jonze, Her
Lu§ Jeff Pope Steve, Philomena
B Lu* John Ridley, 12 Years a Slave
L* David O. Russell and Eric Singer Warren, American Hustle

Best Animated Feature film
L*§ The Croods
B Lu*§ Frozen

Best Foreign Language Film
Lu L* Blue Is The Warmest Color (France)
B*Lu§  The Great Beauty (Italy)
 The Hunt (Denmark)
 The Wind Rises (Japan)

Best supporting Actress in a motion picture
Lu L* Sally Hawkins, Blue Jasmine
Jennifer Lawrence, American Hustle
B* Lu L§ Lupita Nyong'o, 12 Years a Slave
 Julia Roberts, August: Osage County

Best supporting Actor in a motion picture
B L* Lu§ Michael Fassbender, 12 Years a Slave
B§ Lu* Jared Leto, Dallas Buyers Club
 Daniel Bruhl, Rush

Best Original Score – Motion Picture
All Is Lost - Alex Ebert
 Gravity - Steven Price
B* Lu L*§ 12 Years a Slave - Hans Zimmer

Best Original Song – Motion Picture
Lu L§ Frozen - Il regno di ghiaccio (2013): Kristen Anderson-Lopez, Robert Lopez ("Let It Go")
B Lu L* Mandela: Long Walk to Freedom (2013): Bono, Adam Clayton, The Edge, Larry Mullen Jr., Brian Burton ("Ordinary Love")
 One Chance (2013): Jack Antonoff, Taylor Swift ("Sweeter Than Fiction")

Best TV series, drama
B Lu* Breaking Bad
 House of Cards
Lu§ Masters of Sex

Best Actress in a TV series, drama
Lu*§ Taylor Schilling, Orange is the New Black
 Kerry Washington, Scandal
B* Robin Wright, House of Cards

Best Actor in a TV series, drama
B* Bryan Cranston, Breaking Bad
B Lu§ Michael Sheen, Masters of Sex
Lu* Kevin Spacey, House of Cards

Best TV Series, Comedy
B Lu* The Big Bang Theory
Brooklyn Nine-Nine
Lu§ Modern Family
 Parks and Recreation

Best Actress in a TV Series, Comedy
Lu§ Zooey Deschanel, New Girl
Lu* Edie Falco, Nurse Jackie
B* Julia Louis Dreyfus, Veep
 Amy Poehler, Parks and Recreation

Best Actor, TV Series Comedy
B* Jason Bateman, Arrested Development
B§ Lu*§ Jim Parsons, The Big Bang Theory
Andy Samberg, Brooklyn Nine-Nine

Best TV Miniseries or Movie
Lu§ American Horror Story: Coven
B Lu* Behind the Candelabra
 White Queen

Best Actress in a mini-series or TV movie
B Lu* Helena Bonham Carter, Burton and Taylor
B Lu§ Rebecca Ferguson, The White Queen
Elisabeth Moss, Top of the Lake

Best Actor in a mini-series or TV movie
 Matt Damon, Behind the Candelabra
B Lu* Michael Douglas, Behind the Candelabra
Lu§ Al Pacino, Phil Spector

Best Supporting Actress in a series, mini-series, or TV movie
Jacqueline Bisset, Dancing on the Edge
B§ Lu* Janet McTeer, The White Queen
B* Lu§ Sofia Vergara, Modern Family

Best Supporting Actor in a series, mini-series or TV movie
B Lu§ Josh Charles, The Good Wife
B Lu*Aaron Paul, Breaking Bad
Jon Voight, Ray Donovan

Premesso che votare conoscendo circa 1/3 del totale dei candidati è sempre un po' un azzardo - legato a rumors, gusti, preferenze e fortuna -, ecco i risultati:
Cinema/14: B= 9; L= 6 1/2; Lu= 7 1/2;
Tv/11: B= 5 1/2; Lu= 3
Totale/25: B= 14 1/2; L= 6 1/2; Lu= 10 1/2.

Bengi