giovedì 17 dicembre 2015

Film 1055 - Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto

Da mesi attendevo che arrivasse in Italia e, quando finalmente potevo andare al cinema a vederlo non sono riuscito. Così, quando finalmente lo streaming lo ha concesso, l'ho subito recuperato.
Film 1055: "Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto" (2015) di Bill Condon
Visto: dal computer di casa
Lingua: italiano
Compagnia: Poe
Pensieri: Burbero e scontroso, alla ricerca di un passato che fatica a ricordare, il Sig. Holmes, a 93 anni suonati, torna da un viaggio in Giappone con il pepe del Sichuan che intende utilizzare per rallentare gli effetti dell'invecchiamento sulla memoria. L'intenzione è quella di scrivere la sua versione dei fatti dell'ultimo racconto di Watson, a suo vedere troppo "abbellito" e arricchito, romanzato per farlo piacere al grande pubblico. E' subito questa la differenza principale che ci presenta la storia: Holmes senza l'aspetto mitico, privo di fronzoli e molto più vero, concreto, reale. Un anziano e distinto signore che, pur con grande fatica, sfrutta ancora la logica e l'intelletto per rapportarsi con la vita, spesso dimenticando cosa voglia dire rapportarsi con altri esseri umani. A questo proposito ci penserà il giovane Roger, figlio della governante Mrs. Munro (Laura Linney): non solo lo spronerà e aiuterà a ricordare, ma favorirà un suo addolcirsi.
Meno romanzato e più realistico, questo "Mr. Holmes" presenta una buona dosa di misteri da risolvere, pur concentrandosi moltissimo sulla figura del grande detective creato da Conan Doyle. E' questo il vero segreto da sviscerare, però, ed è un vero piacere seguire la trama e soprattutto Ian McKellen nei 104 minuti di pellicola che scorrono via tranquilli e senza schiamazzi molto elegantemente. Si tratta certamente di un prodotto di qualità, molto ben recitato e curioso dal punto di vista della trama, in quando regala al grande pubblico una sorta di privato di un personaggio letterario famosissimo - e di cui oggi si creano numerossissime versioni "alternative" - col quale manca inevitabilmente un contatto più concreto. Il grande Sherlock Holmes è, infatti, vera leggenda con la quale è impossibile stare al passo: qui, umano e suscettibile ai fatti della vita quanto chiunque di noi, è accessibile, vulnerabile e incerto sul da farsi e, sì, capace di sbagliare; insomma, un personaggio con il quale ci si può identificare.
Questo inedito Holmes sa di nuovo e funziona, maggiormente grazie alla grande interpretazione di McKellen, per il quale mi aspettavo qualche riconoscimento in più. In generale, comunque, il film funziona e anche se all'inizio si fatica un po' a capire dove la storia voglia andare a parare, la conclusione non lascerà delusi. Per "Mr. Holmes - Il mistero del caso irrisolto" avevo alte aspettative che non sono rimaste disattese.
Cast: Ian McKellen, Laura Linney, Hiroyuki Sanada, Milo Parker, Frances de la Tour, Patrick Kennedy, John Sessions.
Box Office: $26.9 milioni
Consigli: Prodotto di classe, garbato e molto ben recitato, "Mr. Holmes" è un film sulla vecchiaia del famoso investigare, uno sguardo privilegiato che racconta un'intimità inedita solitamente per il personaggio. Molto più autentico nel ritrarlo, la storia giova di un'interpretazione molto realistica di McKellen (che meriterebbe quantomeno la nomination all'Oscar) e il risultato finale lascia soddisfatti. Bella fotografia
Parola chiave: Vespe.

Trailer
#HollywoodCiak
Bengi