venerdì 13 gennaio 2017

Film 1281 - Indiana Jones e l'ultima crociata

Si prosegue con la serie grazie al mio amore Netflix.

Film 1281: "Indiana Jones e l'ultima crociata" (1989) di Steven Spielberg
Visto: dal computer di casa
Lingua: italiano
Compagnia: nessuno
Pensieri: Il mio preferito tra i vari "Indiana Jones" e quello che ricordo con maggior affetto. Per dirla con Accorsi: 2 Jones is megl che 1.
Di nuovo imbattutosi nei Nazisti, questa volta alla ricerca del Santo Graal dopo aver salvato suo padre dalle grinfie tedesche, l'archeologo più James Bond del mondo in questa terza avventura compie perfino un miracolo, non solo al botteghino!
In un misto di avventura, culto e mito religioso, ambientazione storica (c'è perfino Hitler!), approfondimento del protagonista con un prologo della sua infanzia interpretato nientemeno che dal compianto River Phoenix, questo "Indiana Jones and the Last Crusade" è davvero un gran film ricco di numerosissimi snodi narrativi interessanti, idee ben congeniate e colpi di scena niente male, per un risultato finale particolarmente strabiliante anche grazie a degli effetti speciali sempre all'avanguardia. Solo la scena del ponte invisibile è da 30 e lode.
Poi non si può non amare il confronto tra due opposti Harrison Ford e Sean Connery, un duo padre-figlio che più agli antipodi non si può e, pure, funziona. Sono loro il vero carburante di "Indiana Jones 3", tra battibecchi, confronti e intuizioni geniali, il tutto per oltre 2 ore di pieno divertimento e intrattenimento in grande stile. Che, fino a qualche anno fa, era anche la perfetta conclusione di una trilogia senza tempo.
Ps. Candidato a 3 Oscar, il film ha vinto per i Migliori effetti sonori.
Film 1265 - I predatori dell'arca perduta
Film 1271 - Indiana Jones e il tempio maledetto
Film 1288 - Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo
Cast: Harrison Ford, Denholm Elliott, Alison Doody, John Rhys-Davies, Julian Glover, Sean Connery, River Phoenix.
Box Office: $474.2 milioni
Consigli: Tra i quattro Jones, questo terzo secondo me è il migliore. Condensa tutto il senso di avventura, simpatia irriverente e faccia da schiaffi, paradossi storici e scenari alternativi, misticismi religiosi e tecnologie avanguardistiche che la saga è riuscita a consegnare al suo pubblico, in un unico film. Ci sono le location esotiche, spostamenti su scala globale, gli amori passionali, i doppiogiochisti, le interpretazioni da indovinelli, i conflittuali rapporti padre-figlio, rivisitazioni storiche, fruste che schioccano e persino un dirigibile! Insomma, non so cosa si potrebbe chiedere di più da un singolo film. Ah sì, che sia anche bello. Beh, "Indiana Jones e l'ultima crociata" non è solo bello, è proprio un gran film. Da vedere.
Parola chiave: Cavaliere.

Trailer
#HollywoodCiak
Bengi