lunedì 4 gennaio 2010

Film 47 - Sherlock Holmes

Primo film del 2010 non poteva che essere un blockbuster americano giustissimo per l'intrattenimento spensierato del dopo devasto del 31 dicembre.


Film 47: "Sherlock Holmes" (2009) di Guy Ritchie
Visto: al cinema
Lingua: italiano
Compagnia: Ale
Pensieri: A parte che ci siamo persi i primi 5 minuti di film e che, essendo un multisala, per trovare il nostro posto a sedere - in ritardo - ci abbiamo messo un'eternità cercando di capire da che numero cominciassero le poltrone dal nostro lato (oscuro), devo dire che questo film è stato proprio bello! Mi è piaciuto e mi ha esaltato! Certo ho trovato un po' esagerata l'affermazione di una signora all'uscita che diceva "Il film più bello che io abbia visto negli ultimi anni", però bisogna proprio dire che mantiene le promesse.
Del resto da un film come questo non ci si aspetta altro che intrattenimento, gag divertenti, bei protagonisti capaci, avventura e un pizzico di incoscienza. Qui c'è tutto e ben mischiato!
Innanzitutto l'idea di svecchiare la figura di Sherlock mi piaceva già di per sé, se poi ci aggiungiamo che è Robert Downey Jr. a impersonarlo - faccia da schiaffi, passato difficile, carriera appena riconquistata - affiancato da Jude Law come dott. Watson... non poteva esserci alchimia migliore! Assieme sono veramente fantastici!
Per quanto riguarda il resto del cast, troviamo (la mia adorata) Rachel McAdams, perfetta ormai per qualunque ruolo sia nel cinema indipendente che non; Hans Matheson, già visto in "Canone inverso" e in svariate produzioni tv europee; Mark Strong/Lord Blackwood praticamente cattivissimo sosia di due attori già molto famosi: Stanley Tucci e Andy Garcia; Kelly Reilly, biblicamente conosciuta per il ruolo in "Lady Henderson presenta".
Unica pecca, per quelli che non amano i finali aperti, l'evidente rimando a un capitolo successivo di cui, sul sito imdb.com, si trova una voce intitolata "Untitled Sherlock Holmes Sequel".
Tra l'altro, volendo vedere in questo film una spiaggia di salvezza all'ennesima potenza, oltre che per Downey Jr., si potrebbe ricordare che anche la carriera di Guy Ritchie durante la parentesi Madonna si era decisamente inabissata. Dopo un barlume di speranza con "RocknRolla", con questo clamoroso successo al botteghino (e il futuro capitolo, ovviamente), Ritchie si è assicurato quantomeno una seconda possibilità. Il tocco, poi, è decisamente buono, è un bravo regista e mi piace per certe scelte innovative - per il genere familiare, in realtà riadattate dalle precedenti esperienze cinematografiche - come per esempio il flashforward nel combattimento tutto in rallenty che serve a spiegare allo spettatore il perchè delle mosse che metteranno al tappeto l'avversario. E poi saper svecchiare una saga decisamente datata non è da tutti (vedi J. J. Abrams e il suo "Star Treck").
Insomma, un insieme di elementi fortunati, e il mio primo film dell'anno mi è davvero piaciuto!
Film 115 - Sherlock Holmes
Film 311 - Sherlock Holmes
Film 615 - Sherlock Holmes
Film 1341 - Sherlock Holmes
Film 367 - Sherlock Holmes - Gioco di ombre
Film 769 - Sherlock Holmes - Gioco di ombre
Consigli: Ascoltate bene la colonna sonora, accompagna benissimo le scene!
Parola chiave: Professor Moriarty

Se ti interessa/ti è piaciuto

Ric