giovedì 7 gennaio 2010

Film 50 - Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi

E siamo al film numero 50 su 60 giorni di vita del blog. Sono un po' indietro con le recensioni, ma con i film sono andato avanti (ne ho visti altri 3). Per pura casualità, con questo micro traguardo, si conclude l'esperienza - lunghissima - della saga più intergalattica di tutti i tempi!

Film 50: "Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi" (1983) di Richard Marquand
Visto: dal computer di casa
Lingua: italiano
Compagnia: Ale
Pensieri: Partiamo con una notiziona: pare che George Lucas sia intenzionato a creare nuove avventure di "Guerre Stellari" dopo aver visto "Avatar" di James Cameron. Magari 3 nuovi capitoli in 3D con audio 3D che durano 3 ore ciascuno. Sarebbe la saga della trinità, quasi una nuova religione!
Comunque parliamo dell'ultimo capitolo in ordine filmico-temporale delle guerre galattiche tra i due lati della forza. Luke Sky torna forte come non mai, deve salvare il suo amico Solo, ibernato, dal ciccionissimo Jabba con cui tiene un debito. Intanto la sorella Leila tenta di salvare l'amato Solo da sola, ma fallisce e quindi Luke Sky deve fare doppia fatica. Ma sconfigge tutti gli scagnozzi di Jabba mentre Leila, nuda per l'occasione, strozza il ciccionissimo estinguendo automaticamente il debito dell'amato.
Poi si torna nelle paludi, Luke Sky vuole terminare l'istruzione Jedi, ma Yoda muore e Luke si attacca. Adesso oltre al fantasma di Obi-Wan c'è anche quello del pupazzetto strabico Yoda, quindi Luke non è mai solo. Peccato che papi Darth lo voglia portare dal lato oscuro della forza, perchè sia lui che Palpatine, vedono in Luke uno stupendo strumento di distruzione di massa. Ce la faranno? Luke cadrà in tentazione come lo stesso padre 3 capitoli prima? Lo dico o non lo dico?
Lo dico. Ovvio che no! Luke è lo Jedi che ritorna del titolo, quindi nessuno dubitava in un fallimento del nostro amico con la frangetta! Insomma, tutti salvi, tutti felici e contenti, tutti che si amano e si riconciliano, che si salutano o dicono addio. E la saga si conclude in festa, con i fantasmi felici e contenti a vegliare su chi invece respira. Titoli di coda e musica stupenda del mio amato John Williams! Una degna conclusione, sì, ma rimaneggiata. Nonostante l'ora tarda - anche se effettivamente all'inizio il dubbio mi era sorto - ho notato subito che, insieme ai fantasmi di Obi-Wan e Yoda appariva il giovane Anakin Sky, il che era piuttosto impossibile, visto che questo episodio è datato 1983. La fonte universale di conoscenza, sua maestà Wikipedia, mi ha informato che Lucas vi ha rimesso le mani di recente - in occasione del restauro in digitale - ed ha aggiornato alcuni aspetti di questo episodio. In particolare sia aggiungendo Anakin giovane tra i fantasmi del finale, sia riproponendo alcuni paesaggi o mondi visti nei 3 episodi del 2000 in questo capitolo, durante i festeggiamenti per la sconfitta della nuova Morte Nera. Questo, ovviamente, per dare continuità anche visiva, e non solo narrativa, ai 6 episodi di "Guerre Stellari".
Detto ciò, concludo: un bel film, tecnologie assolutamente all'avanguardia per l'epoca e tutt'oggi molto suggestive. Una bella saga, che ho effettivamente molto rivalutato grazie a questa full-immersion di sei settimane che mi ha aiutato a comprendere la storia in ordine cronologico e non più in maniera frammentata. Il 24 novembre 2009, in introduzione al capitolo I, ho scritto: "Io e Ale abbiamo cominciato una nuova serie, ma non nell'ordine di uscita. Abbiamo voluto seguire l'ordine temporale, così magari stavolta ci capiamo qualcosa". Missione assolutamente compiuta!
Film 15 - Star wars: Episodio I - La minaccia fantasma
Film 23 - Star wars: Episodio II - L'attacco dei cloni
Film 30 - Star wars: Episodio III - La vendetta dei sith
Film 37 - Guerre stellari: Episodio IV - Una nuova speranza
Film 41 - Star Wars: Episodio V - L'impero colpisce ancora
Film 1072 - Star Wars - Il risveglio della Forza 3D
Film 1080 - Star Wars - Il risveglio della Forza
Film 1290 - Rogue One
Consigli: Seguire i 6 film in ordine temporale e non di uscita al cinema è decisamente un'idea saggia!
Parola chiave: Scudo di protezione.


Ric