mercoledì 6 gennaio 2010

Film 49 - L'alba dei morti dementi

Un film da guardare durante una bufera? Dopo aver discusso per un po' sulla scelta - all'inizio si era pensato a "School of rock" - giungiamo alla conclusione: il must-to-see di Luca&Ilaria!


Film 49: "L'alba dei morti dementi" (2004) di Edgar Wright
Visto: dal pc di Ilaria
Lingua: italiano
Compagnia: Ilaria e Luca
Pensieri: Sì, nemmeno io ne avevo mai sentito parlare... Di cosa parla, cos'è? Un film inglese sugli zombie. Tema vecchio, humor (absolutely) british e un protagonista fantastico! Simon Pegg, che avevo già visto in "Star system - Se non ci sei non esisti" (classico esempio di film straniero che si becca un titolo che non c'entra una mazza con l'originale... "How to Lose Friends & Alienate People") e lo "Star Treck" di J. J. Abrams, è un attore - anche lui very british - piuttosto bruttino e pure un po' sfigato, ma che ti caratterizza un personaggio che è una favola! A star is born? Maybe...
E un' altra star condivide il set con Pegg in questo film ed è Bill Nighy, famosissimo alla massa, anche se non con il suo vero aspetto. E', infatti, il Davy Jones dei "Pirati dei Caraibi". Oltre a loro due, però, non ci sono altri attori di richiamo. Il film, quindi, si è un po' perso per strada forse anche a causa di questo. Manca il richiamo del volto noto, magari del cameo per simpatia di qualche vera superstar! Peccato, mi piace sempre il 'guest'!
In ogni caso il film è carino, non sboccato come le classiche commediole americane, ma più fine e meno forzatamente violento. Certo, c'è tutto il sangue che volete, pure le scene crude in cui gli zombie mordono e sbudellano gli umani, però è funzionale, non una delle tante scene in cui, tra sparatorie ed esplosioni, ci infilano le torture più assurde. Bene, punto a favore.
Pare, quindi, che la trama qui rivesta un ruolo importante. Miracolo? Quasi. E chi ne è autore? Pegg, insieme al regista. Bravi dunque, scrivono, dirigono e recitano per non rischiare scivoloni mettendoci la faccia. Trovo, poi, che certe trovate del montaggio - rapidissimo per descrivere la routine quotidiana o la telecamera che segue il protagonista senza mai staccare col montaggio per ricollegarci di lì a poco all'arrivo degli zombie - siano piuttosto azzeccate ed efficaci.
Mi è piaciuto!
Consigli: Pare che il duo Pegg/Edgar Wright abbia collaborato anche per la realizzazione di "Hot fuzz", film calorosamente consigliato sempre dal duo Luca&Ilaria. Ce lo perderemo? Mai!
Parola chiave: Winchester.


Ric