martedì 1 dicembre 2009

Film 23 - Star wars: Episodio II - L'attacco dei cloni

Ieri sera, lunedì delle saghe, io e Ale abbiamo continuato il nostro viaggio intergalattico cominciato una settimana fa. Ci mancano ancora 4 episodi, quindi fino al 2010 siamo a posto!

Film 23: "Star wars: Episodio II - L'attacco dei cloni" (2002) di George Lucas
Visto: dal computer di casa
Lingua: italiano
Compagnia: Ale
Pensieri: Star Wars e l'attacco della noia!
Eh, già, un gran casino! Le cose si mettono male perchè i Jedi muoiono e Anakin "Ani" Skywalker non solo perde un braccio, ma comincia ad avere le sue cose. E' tutto nervosetto, arrabbiato, bisticcia sempre, non gliene va mai bene una. A volte ti chiedi chi si la donna tra lui è quella santa di Amidala. Comunque è solo il preludio del cambiamento, perchè sappiamo che poi lui andrà verso l'altra sponda (no, non in quel senso!) e passerà al lato oscuro della forza.
Ecco, essenzialmente nel film non succede altro, a parte la creazione di sto cavolo di esercito dei cloni. Che poi anche lì tutto un intrigo su chi l'abbia commissionato quando, che cavolo servirà, chi lo userà... Meno male che il terzo episodio so che mi piace e che poi da lì è tutta discesa, altrimenti sta saga sarebbe una pizza mostruosa da digerire!
Neanche gli effetti speciali sono migliorati nei tre anni che passano tra il primo e questo episodio. Un vero peccato perchè per un film che vive di digitale non è plausibile che l'effetto finale sia sempre quello del cartone animato. Pure "Chi ha incastrato Roger Rabbit" (film fantastico, anticipatore e creatore di un genere) era realizzato mille volte meglio, ma lì eravamo nel 1988...
Poi, per quanto la miriade di attori veri e creati al computer facciano "colore", io sinceramente faccio una fatica incredibile a ricordare tutte le volte chi sono chi e che cavolo ci stanno a fare. Senza considerare, tra l'altro, che Hayden Christensen è veramente inutile come attore, ha sempre la faccina da bimbo imbronciato e due occhiaie da far invidia ad Edward di "Twilight". Apprezzo molto di più, invece, Natalie Portman che deve recitare vestita da idiota in ogni scena. Memorabile il pic-nic con 'Ani' in mezzo alle cascate dove, oltre ad essere completamente vestita di giallo, porta due copri orecchie che sembrano due alveari e una pezza in fronte che neanche i figli dei fiori. Oppure, in mezzo al deserto più torrido, lei tutta incappucciata con mantello scuro e sotto... regina dei ghiacci tutta in azzurro! Io fossi stato in lei avrei mandato a cagare la costumista. Ma anche l'hair stylist...
Insomma, sto episodio secondo me non rende giustizia alla saga, è pure peggio del precedente. Il primo aveva il pesantissimo compito di ricollegarsi alla saga originale, ma dovendone spiegare la trama. Qui, invece, c'è una spropositata dilatazione degli avvenimenti, il film dura un'eternità (Ale si è addormentato a metà) e senza un vero motivo! Hanno addirittura inserito un episodio sul genere "Il gladiatore", con i tre protagonisti nell'arena per essere sbranati da belve feroci mentre il pubblico divertito li guarda morire. Ma io dico: a) ce n'era bisogno? b) non si poteva rendere il tutto un minimo più interessante/accattivante/realistico?
Non so se ai fan della saga questo episodio sia piaciuto, ma dal mio punto di vista non ha alcun valore. Forse, diciamocelo, 6 film per una saga sono un attimino tanti...
Unica curiosità: le scene d'amore tra Amidala e il suo baby-boyfriend sono state girate sul lago di Como.
Film 15 - Star wars: Episodio I - La minaccia fantasma
Film 30 - Star wars: Episodio III - La vendetta dei sith
Film 37 - Guerre stellari: Episodio IV - Una nuova speranza
Film 41 - Star Wars: Episodio V - L'impero colpisce ancora
Film 50 - Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi
Film 1072 - Star Wars - Il risveglio della Forza 3D
Film 1080 - Star Wars - Il risveglio della Forza
Film 1290 - Rogue One
Consigli: Da guardare SOLO se avete intenzione di rivedere tutta la serie di Star Wars.
Parola chiave: Amidala




Ric